Aprirà lunedì prossimo, a Chieti, un nuovo “Salotto culturale” che ci terrà compagnia sino al 15 maggio 2023. Inizieranno infatti il 28 novembre, alle 17,30 presso la sede dell’Avis (via Principessa di Piemonte n. 16) gli “Incontri culturali del lunedì” fortemente voluti dall’ AVIS comunale di Chieti. In questo primo incontro prenderà la parola il Presidente dell’AVIS, Tullio Parlante che tratterà le origini e la storia dell’Avis, associazione benemerita da tutti apprezzata per l’alto valore dell’attività che svolge. “Traccerò le prime forme della donazione del sangue, ricordando la figura del dottor Vittorio Formentano, del 1895 e i vari sviluppi successivi per arrivare ai nostri giorni – anticipa il  relatore Tullio Parlante – dove la donazione è cosa diffusa, anche se le esigenze di sangue sono sempre pressanti ”.

Aurelio Bigi

Il ciclo di ben 22 “Incontri” è stato curato da Aurelio Bigi che si è avvalso della preziosa collaborazione del Dipartimento Lettere, Arti e Studi Sociali della Scuola di Studi umanistici dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio”. Si alterneranno medici che tratteranno argomenti di ampio interesse (Tiroide e Metabolismo, Pronto Soccorso, Le anemie e quando è indispensabile trasfondere, Cosa doniamo – sangue, plasma, piastrine), e che daranno informazioni sulla medicina nell’antichità, sullo sviluppo della professione infermieristica dall’epoca di San Camillo ad oggi, su cosa sia e cosa cura l’osteopatia. Altri “Incontri” saranno tenuti da docenti universitari e verteranno su aspetti di storia locale
riguardanti diversi momenti storici (romana, medievale, moderna). Altri ancora, di grande attualità, saranno tenuti da cultori di storia locale e storici dell’arte, avvocati, registi, architetti. Due, uno nel periodo natalizio e l’altro in quello pasquale, vedranno il
coinvolgimento di cori locali e approfondiranno la tradizione dei canti di Natale e di quelli della “Passijone”.
Un vero “Salotto culturale” che terrà compagnia ai teatini ogni settimana sino al 15 maggio 2023.
Uno sforzo organizzativo che senz’altro sarà apprezzato.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia