Il Comune di Fossacesia ha ottenuto un finanziamento di 152.755,00 euro per quattro progetti inerenti la digitalizzazione nell’ambito degli investimenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). L’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, ha infatti partecipato all’avviso pubblico per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale previsto dal PNRR, finanziato dall’Unione Europea. “I quattro progetti mirano ad implementare e rendere più efficiente l’utilizzo delle tecnologie digitali da parte del nostro Comune, soprattutto nel rapporto con i cittadini – sottolinea il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. In particolare si prevede di migliorare la navigabilità, l’usabilità e l’accessibilità del sito web comunale, implementando anche i servizi digitali messi a disposizione dei cittadini, che saranno ottimizzati anche dal punto di vista dell’efficienza, dell’affidabilità e della trasparenza. Con questi progetti abbiamo fortemente voluto migliorare l’interazione tra il nostro ente e cittadini, con l’obiettivo di garantire più vicinanza e rispondenza alle loro esigenze e richieste”. Nel dettaglio, si tratta del progetto di implementazione riguardante l’abilitazione al Cloud per le PA locali comuni, che ha ottenuto un finanziamento di 83mila euro per migliorare i servizi demografici, elettorali, statistica, protocollo, per la pubblicazione delle ordinanze per la gestione del patrimonio e altro ancora. E ancora: per un importo di 14 mila euro è stato finanziato il progetto per l’integrazione Spid e per la Carta d’Identità Elettronica; 38.565,00 euro sono stati assegnati per il progetto d’implementazione del PagoPA, riguardante il pagamento per il trasporto scolastico, doposcuola, impianti sportivi, per le spese di registrazione contratti, ecc. Infine, 17.150,00 euro è la somma attribuita per il finanziamento di implementazione dei Servizi e Cittadinanza Digitale, che riguarda le comunicazioni di inizio e fine di lavori, per l’avviso della scadenza di carta d’identità e per tutte quelle pratiche che interessano le variazioni di indirizzo, l’immigrazione, l’albo dei giudici popolari, la Tari.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia