È stato emanato oggi da parte del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’avviso pubblico per la realizzazione di reti locali, cablate e wireless per le Istituzioni scolastiche e i CPIA di molte regioni, tra le quali anche quelle Abruzzesi.

Il Progetto, nell’ ambito dei “Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)” si pone come obiettivo quello di dotare gli edifici scolastici di un’infrastruttura di rete capace di coprire gli spazi didattici e amministrativi delle scuole, nonché di consentire la connessione alla rete da parte del personale scolastico, delle studentesse e degli studenti.

Verrebe assicurato, pertanto, il cablaggio degli spazi, la sicurezza informatica dei dati, la gestione e autenticazione degli accessi.

La misura prevede la realizzazione di reti per edifici singoli o aggregati di edifici con il ricorso a tecnologie sia wired (cablaggio) sia wireless (WiFi), LAN e WLAN, come intervento complementare al Piano Scuola per la banda ultra larga del Ministero dello sviluppo economico, volto a collegare gli edifici scolastici entro il 2023 fino a 1 Gigabit/s in download e banda minima garantita pari a 100Mbit/s simmetrica.

L’intervento è, altresì, ricompreso all’interno del complessivo Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), di cui al regolamento UE n. 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 febbraio 2021.

Le scuole abruzzesi interessate a tale finanziamento possono presentare la propria candidatura con l’idea progettuale entro il 14 Settembre 2021.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia