Mariapaola Di Sebastiano è il nuovo segretario provinciale della FIMMG Chieti

Il primo Marzo si è riunito il nuovo direttivo Provinciale della FIMMG Chieti (Federazione Italiana Medici Medicina Generale) ed i consiglieri neoeletti hanno votato per acclamazione il nuovo segretario provinciale, Dr.ssa Mariapaola Di Sebastiano, già nota per l’importante impegno civico svolto in questi anni.
Si preannuncia una vera e propria rivoluzione nella FIMMG – si legge nella nota ufficiale della Federazione -poiché dopo tanti anni si trova il coraggio di voltare pagina, affidandosi ad un direttivo profondamente rinnovato, giovane, con una importante presenza femminile. Un cambiamento importante seppur nella continuità. I nuovi consiglieri verranno infatti affiancati da quelli con maggiore esperienza sindacale ed in tale ottica, al fine di garantire un progressivo passaggio di consegne, i precedenti segretari, Dott. Mauro Petrucci quale nuovo segretario regionale e Dott. Franco Pagano, nuovo presidente regionale, hanno garantito piena disponibilità e sostegno.
Il programma della nuova segreteria avrà l’obiettivo di rimettere al centro la medicina territoriale, riaffermando con importanza l’esigenza di una programmazione sanitaria – ad oggi gravemente lacunosa, soprattutto con riferimento alle aree interne rimaste sprovviste di assistenza- nel breve e lungo termine. Infatti, la medicina territoriale appare schiacciata da carichi di lavoro sempre crescenti, causati da un aumento della cronicità, da un’età sempre maggiore dei pazienti e da una iper connessione del medico, che vede aumentare notevolmente le ore di lavoro a discapito della qualità.
Deve altresì ribadirsi in modo duro la volontà del sindacato di perseguire, con ogni mezzo, l’immediato reintegro dei medici nelle forme associative esistenti, che permetterebbero ai colleghi di lavorare in modo organizzato ed efficace e la indiscussa ed improrogabile necessità di poter accedere immediatamente ai contributi previsti per l’assunzione del personale di studio, ormai indispensabile per ogni medico. Tutto questo, in attesa delle nuove modifiche che verranno attuate con il PNRR, che si spera possano migliorare la difficile situazione della assistenza territoriale.
Ulteriore e non secondario obiettivo è quello della tutela del paziente: è infatti diventato avvilente ed intollerabile assistere al lento e inesorabile smantellamento della sanità pubblica abruzzese, sempre più irraggiungibile dall’utente. A titolo esemplificativo, si richiamano le note problematiche correlate ai CUP e al mancato rispetto della legge sulle liste d’attesa.
Il sindacato, pertanto, intende schierarsi dalla parte del paziente e delle associazioni di categoria in difesa del diritto alla salute.
Si combatterà affinché vi sia una nuova visione del medico di famiglia visto che la nostra ASL, nel corso degli anni, lo ha considerato un “solista”, abbandonato a se stesso, costretto ad arrampicarsi sugli specchi per non soccombere davanti ad un carico burocratico e lavorativo spaventosamente crescente, esacerbato dalla pandemia.
Il sindacato – conclude la nota della FIMMG – ribadisce la volontà ferma di proclamare lo stato di agitazione se la parte pubblica non si dichiarerà pronta a guardare avanti, in tempi rapidi con coraggio e determinazione, scavalcando gli ostacoli economici troppo spesso anteposti alla qualità del servizio.
Il segretario: Dr.ssa Mariapaola Di Sebastiano Il vice segretario: Dr. Gabriele Faraone
Il tesoriere: Dr. Gianmichele Molino
I consiglieri: Dr. Giuseppe Andrisani, Dr.ssa Maria Libera Basci , Dr. Romano Bolognese, Dr.ssa Lisa Console, Dr. Mario Costanzo , Dr. Lucio De Liberato, Dr. Andrea Di Renzo, Dr.ssa Silvana Di Santo, Dr. Maria Antonella Simone, Dr.ssa Fabrizia Primiterra.
I probiviri: Dr.ssa Valentina Marrone, Dr.ssa Giusy Ramondo, Dr.ssa Amalia Di Bartolomeo
I revisori: Dr. Giuseppe Di Falco, Dr.ssa Francesca Di Matteo, Dr.ssa Sara Pelliccia, Dr.ssa Mariagrazia Sciascia

Previous Story

Commemorazione per l’Appuntato Scelto dei Carabinieri Giangabriele Menichini M.O.V.C a 19 anni dal tragico evento

Next Story

Settimana del Cervello a Chieti con i volontari di Erga Omnes

Ultime notizie da Blog

Latest in Music

About us

One thousand years ago, superstition and the sword ruled. It was a time of darkness. It was a world of fear. It was the age of gargoyles. Stone by day, warriors by night, we were betrayed by the humans we had sworn to protect, frozen in stone by a magic spell for a thousand years.

Now, here in Manhattan, the spell is broken, and we live again! We are defenders of the night! We are Gargoyles! Scout troop short a child, Khrushchev’s due at Idelwyld… Car 54, where are you? Harlem that’s backed up.

Authors

Newsletter

© COPYRIGHT 2023 – IL GIORNALE DI CHIETI.
PIAZZALE MARCONI N.69 – 66100 CHIETI
ILGIORNALEDICHIETI@GMAIL.COM | C.F. 93062690693.


Deprecated: Non-static method snwp_Show::fake_wp_footer() should not be called statically in /home/hkagijcn/public_html/nuovo/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308