Maffezzoli

Si temeva l’avversario, e coach Maffezzoli non ne aveva fatto mistero alla vigilia. Si temeva l’Unieuro Forlì per la ricchezza dei valori individuali (due americani molto bravi) e la forza del collettivo. L’andamento del match ha confermato tutte le previsioni. E’ andata male la prima partita stagionale per la Lux Chieti Basket battuta da Forlì  70-88 sul parquet del PalaTricalle “Sandro Leombroni”. Gara dominata dalla squadra romagnola, una superiorità documentata efficacemente dai risultati delle quattro frazioni: 22-24 / 14-17 / 18-19 / 16-28. Adesso la parola d’ordine è “reagire subito”. Nel prossino turno i biancorossi saranno di scena a Verona contro la Tezenis.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia