Continuano ad arrivare in redazione segnalazioni di avvistamenti di branchi di lupi nei pressi dei centri abitati di Chieti.

Questa volta è Andrea Iezzi di Contrada Bivio Brecciarola che segnala l’avvistamento di un branco di canidi avvenuto proprio questa mattina nei pressi della propria abitazione in Via Treste di Bivio Brecciarola.

Racconta Iezzi: “Erano circa le 7.00 di questa mattina e stavo per uscire di casa per recarmi a lavoro quando sono stato attirato dal continuo e persistente abbaiare del mio cane Labrador. Ovviamente mi sono affacciato fuori dalla porta per capire cosa stesse accadendo ed in quel momento ho realizzato che il mio cane era stato circondato da un branco di 4 lupi adulti che gli ringhiavano contro e solo la mia prontezza di riflessi ed il mio sangue freddo ha evitato che il mio cane venisse attaccato.  Ho iniziato a gridare forte attirando la loro attenzione e quando sono corso verso il mio cane per proteggerlo,  questi si sono allontanati dirigendosi verso la collina antistante la mia abitazione.

Quanto avvenuto questa mattina – continua Iezzi – ha terrorizzato sia me che i miei famigliari, soprattutto mia figlia che è molto affezionata al suo Labrador, e per evitare che la cosa si possa ripetere nei prossimi giorni con il rischio concreto di un pericoloso incontro con le persone, ho prontamente segnalato la cosa sia ai Carabinieri Forestali che al Servizio Veterinario Sanità Animale della ASL di Chieti affinché si attivino senza indugio, ognuno per la propria competenza, assicurando la cattura ed il reinserimento di questi animali nel loro habitat naturale, che non è sicuramente il centro abitato”.

E’ notizia di pochi giorni fa che al Sig Roberto Chiavaroli  (la cui abitazione si trova proprio a poche centinaia di metri da quella di Iezzi) con tutta probabilità, un branco di lupi  ha causato l’uccisione e lo smembramento di una capra.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia