Lucarelli

Manoni

E’ stata la peggiore prestazione del Chieti. Una grande delusione, mai così male. La sesta giornata di campionato è rovinata da un’altra sconfitta casalinga, stavolta per mano del giovane Castelfidardo. Vincono 2-0 i marchigiani con reti su rigore di Rizzi dopo pochi minuti (fallo di Chiacchia su Gega) e sigillo conclusivo di Cardinali in chiusura di match. La squadra neroverde è parsa a corto di idee soprattutto a centrocampo, il settore dove si governa il gioco: male, molto male Mariani, fisicamente giù (forse per i problemi fisici accusati negli ultimi giorni) e non migliore è stata la prestazione di un Verna incapace di prendere saldamente in mano il filo del discorso. Poco convincente anche la prova di Mele per la prima volta schierato dall’inizio, con compiti di play maker basso. Qualche scelta azzardata di Lucarelli come l’esclusione di Pietrantonio e di Viscovich non è stata estranea a questa grave caduta.

Lo stadio Angelini sta diventando un tabù. In tre partite i neroverdi ne hanno perse due e pareggiato una, senza dimenticare la bocciatura di mercoledì in Coppa Italia. Il Castelfidardo con sei under in campo in avvio di gara (e un’altra nidiata di calcisticamente minorenni in panchina) ha conquistato la terza vittoria consecutiva contro altrettante formazioni abruzzesi (Castelnuovo, Vastese e Chieti nell’ordine). “Solo un caso – ha sottolineato a fine gara l’allenatore Manoni – siamo giovani, stiamo crescendo in maniera promettente, non guardo la classifica”.

La partenza del Chieti di Lucarelli sta pericolosamente somigliando a quella del Chieti di Grandoni. Quella squadra cominciò in maniera molto promettente, raggranellando 9 punti in 6 giornate (uno in più di quelli che ne vanta la squadra attuale) e poi improvvisamente crollò fino al disastro. Il cammino adesso presenta analogie preoccupanti: buon avvio e a seguire un lento declino. Speriamo di sbagliarci. Occorre ridisegnare completamente il centrocampo e forse manca una punta “vera”. Lucarelli ha tentato di difendere se stesso e il gruppo, giustissimo. “Anche se il risultato è negativo, mi tengo la prestazione” le sue parole. No, la prestazione non è stata sufficiente. Intanto arrivano due derby da brividi: Vastese (fuori) e Castelnuovo (in casa).

RISULTATI. Aurora Alto Casertano-Fiuggi 0-3; Chieti-Castelfidardo 0-2; Matese-Castelnuovo 2-1; Montegiorgio-Porto d’Ascoli 2-1; Pineto-Nereto 2-0; Recanatese-Trastevere 2-1; Notaresco-Vastese 1-2; Samb-Fano 1-0; Tolentino-Vastogirardi 0-1.

CLASSIFICA: Fiuggi 15; Pineto e Recanatese 13; Trastevere e Castelfidardo 12; Matese 11; Notaresco, Porto d’Ascoli e Castelnuovo 10; Tolentino 9; Chieti 8; Vastese e Vastogirardi 6; Fano 5; Samb e Montegiorgio 4; Nereto 2; Aurora Alto Casertano 1

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia