Questa mattina presso la Sala Conferenze della Confesercenti Provincia di Chieti al Theate Center, si è tenuto il convegno organizzato dalla Chieti Basket 1974 sul contrasto al fenomeno del bullismo. Ne dà notizia un comunicato della società biancorossa (da segnalare che domani la Lux non sarà in campo, la partita a Cento si disputerà il 22 dicembre).

“Emozioniamoci. Vinciamo la partita contro il bullismo”. Questo il titolo della tavola rotonda promossa dall’Associazione Medea ODV presieduta dal Dott. Francesco Longobardi e organizzata dall’area comunicazione della Chieti Basket 1974 nelle figure del responsabile Gianluca Di Nino e dell’Agenzia di Comunicazione HostingVirtuale, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Chieti.

La tematica del contrasto al fenomeno del bullismo, da diversi anni è sotto l’attenta lente d’ingrandimento di scuola, istituzioni e mondo dello sport e che investe a tutto tondo le dinamiche sociali ed educative legate alle nuove generazioni dove spiccano, ancora oggi, specie tra i giovani e i giovanissimi, casi di marginalizzazione, discriminazione e sofferenza.

Dopo i saluti di rito della Dott.ssa Maria Lilia Toschi, Direttrice di Confesercenti Chieti, del Vice Presidente della Lux Chieti Basket Dott. Riccardo Paciocco, hanno preso la parola il Sindaco di Chieti, Dott. Diego Ferrara, l’Assessore allo sport del Comune di Chieti Dott. Manuel Pantalone, il Dott. Francesco Longobardi Presidente di Medea ODV, l’Avv. Maria Concetta Favilene garante dell’infanzia della Regione Abruzzo, il Dott. Simone D’Angelo Presidente ANDAS Abruzzo e l’ Avv. Carlo Corradi Resp. Area Legale Vestina Medea ODV.

Particolarmente toccanti sono state le testimonianze di Andrea Silvestrone, tennista paralimpico e Brand Ambassador di Medea ODV, e della Pedagogista Dott.ssa Assunta Di Basilico.

Il confronto ha messo in risalto la valenza sociale ed educativa dello sport, inteso in tutte le sue varie discipline, come valido strumento di integrazione sociale e di opposizione al bullismo.

Un particolare ringraziamento va al moderatore del convegno, il giornalista e scrittore Dott. Stanislao Liberatore.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia