“Illusion”: un grande successo di pubblico e di consensi ovunque a Chieti e fuori regione

La serata di divertimento e magia all’anfiteatro della Civitella di Chieti di sabato sera è stato lo spettacolo più atteso e gradito dell’estate teatina. ILLUSION è stato un  grande successo di pubblico e di consensi ovunque in città e da fuori regione. Centinaia di messaggi di stima hanno invaso i social e le chat degli organizzatori. Numeri importanti alla Civitella dove lo spettacolo realizzato dalla Associazione La Forza Dei Diritti, con il Presidente Remo Stampone, ha riportato il sold out con oltre 2500 spettatori, venuti anche da fuori regione e qualcuno dall’estero. Mattatori della serata il duo comico dei Panpers insieme alle incursioni sceniche del poliedrico artista Didi Mazzilli che a metà spettacolo ha fatto nevicare sulla Civitella, il pubblico ha accartocciato palle di carta ed ha iniziato a lanciare in aria nel divertimento e tripudio più totale suscitando grande divertimento e trasporto di grandi e piccini ma anche degli addetti ai lavori. Straordinario il campione belga di Mentalismo Aaron Crow che ha portato sul palco alcuni spettatori tra cui il sindaco di Chieti Diego Ferrara e signora, resi protagonisti in un gioco mozzafiato dove l’artista bendato in una sorta di roulette russa centrava con una balestra al laser l’anello nuziale nascosto in una mela della consorte del primo cittadino.Bellissime le gag del mago romano Raffaello Corti che ha saputo coinvolgere il pubblico con i suoi giochi generando risate e divertimento a non finire ; di elevata qualità e raffinata classe le performance dei Dusguido, una coppia di artisti che hanno ripercorso la storia del cinema con trenta rappresentazioni dei più grandi successi cinematografici. Altro grande nome Samuel campione di ventriloquia che ha invitato sul palco due spettatori, creando un duetto davvero esilarante. La ciliegina sulla torta sono state le illusioni del teatino Ottavio Belli che addirittura ha effettuato un gioco di escapologia alla Houdini, fuggendo dal suo Red Scorpion, uno scorpione gigante di acciaio, prima di essere tagliato a metà. L’apice di  emotività e commozione è stato raggiunto da tutto l’anfiteatro quando Ottavio Belli in ginocchio ha chiesto alla sua compagna di vita e di spettacolo Claudia Veneziano. “Da quando sei entrata nella mia vita mi hai reso un uomo e un mago migliore” – le ha detto mentre la giovane artista si congedava tra gli applausi. “Aspetta…Claudia mi vuoi sposare? “. Gli organizzatori Remo Stampone, Fabiana Desiderio, Sandro Calzolari, come rappresentanti della Associazione La Forza Dei Diritti, sono soddisfattissimi per il lavoro fatto.  “Siamo davvero contenti perché è stata una organizzazione perfetta e si è visto. La città ha risposto alla grande, la tre giorni di artisti dei buskers è andata benissimo, nel centro storico complessivamente abbiamo registrato un paio di decine di migliaia di persone dalla sera fino a notte, cioè negli ultimi spettacoli a mezzanotte inoltrata c’erano ancora decine di centinaia di persone che affollavano Chieti dal corso Marrucino alla Villa Comunale. Hanno lavorato tantissimo tutte le attività commerciali della città, bar, ristoranti, pizzerie, bad e breakfast e gli hotel hanno registrato il pieno, e questo ci riempie di orgoglio e soddisfazione non solo per il divertimento offerto ma anche con uno sguardo importante all’economia cittadina. Soprattutto vorremmo porre l’accento sul fatto che parte del ricavato della manifestazione insieme alla vendita dei biglietti della lotteria, in corso in città in questi giorni e fino a Settembre, quando ci sarà l’estrazione dei premi, concorrera’ a sostenere i progetti dei bambini affetti da malattie rare e da diabete, in collaborazione con le Associazioni Inclusiamo e ABCDEF. ” Chiosano gli organizzatori, non possiamo che ringraziare tutti quelli che ci sono stati vicini, gli Artisti, Ottavio Belli in primis, artista di elevato spessore professionale, gli Sponsor, le Associazioni che hanno collaborato con noi, i tecnici tutti insieme agli operatori di ripresa e ai fotografi, tutti proprio tutti dello staff, la città di Chieti, e tutti gli spettatori accorsi da fuori città e regione che hanno creduto in noi. Appuntamento all’anno prossimo.


Previous Story

Dalla Commissione commercio si dimette il presidente Iezzi, Fratelli d’Italia: “Lavori consiliari ulteriormente fermi”

Next Story

Ad agosto l’arte di strada torna a Francavilla al Mare con il Macondo Festival

Ultime notizie da Blog

Latest in Music

About us

One thousand years ago, superstition and the sword ruled. It was a time of darkness. It was a world of fear. It was the age of gargoyles. Stone by day, warriors by night, we were betrayed by the humans we had sworn to protect, frozen in stone by a magic spell for a thousand years.

Now, here in Manhattan, the spell is broken, and we live again! We are defenders of the night! We are Gargoyles! Scout troop short a child, Khrushchev’s due at Idelwyld… Car 54, where are you? Harlem that’s backed up.

Authors

Newsletter

© COPYRIGHT 2023 – IL GIORNALE DI CHIETI.
PIAZZALE MARCONI N.69 – 66100 CHIETI
ILGIORNALEDICHIETI@GMAIL.COM | C.F. 93062690693.


Deprecated: Non-static method snwp_Show::fake_wp_footer() should not be called statically in /home/hkagijcn/public_html/nuovo/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308