Tra gli artisti che hanno animato il “concertone” del Primo Maggio di Chieti c’erano anche i Terzacorsia, apprezzatissima band abruzzese capitanata dal pescarese Gianluca Di Febo.

Considerata tra le più interessanti nel panorama musicale della regione, la formazione è attiva dal 2006. Risale al 2010 l’album di esordio “20 12”, cui ha fatto seguito “Dorian”, dance opera ispirata al romanzo “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde.

Di strada, negli anni, ne hanno percorsa davvero tanta. L’attività live si è intensificata, portandoli a esibirsi in tutto lo Stivale e anche all’estero, in Slovenia e in Svizzera. Ma, soprattutto, sono arrivate le collaborazioni di prestigio: con il giornalista, scrittore, autore e interprete teatrale Andrea Scanzi, con Andy dei Bluvertigo, con il doppiatore Christian Iansante, voce di Bradley Cooper, per citarne solo alcune.

Da anni i Terzacorsia, tra gli svariati progetti messi in cantiere, portano avanti un personale tributo ai Pink Floyd. Nell’ambito del progetto “Floyd on the Wing”, si sono esibiti con le sorelle Durga e Lorelei McBroom, storiche coriste della band britannica, hanno organizzato raduni nazionali per i fan del gruppo e, dal 2019, sono impegnati nel concerto-spettacolo “Shine on – l’inaudita bellezza dei Pink Floyd”, insieme con Andrea Scanzi.

“Shine on racconta, attraverso un testo originale di Scanzi e le nostre esecuzioni, la storia dei Pink Floyd” spiega Gianluca Di Febo. “Lo spettacolo riserva gran parte della sua attenzione al periodo che va dagli inizi, con il diamante pazzo Syd Barret, al dominio creativo di Roger Waters, intervistato da Scanzi nel 2017 a New York, fino a The Wall. Dopo essere stati i primi ad aver portato in Abruzzo sessionisti dei Pink Floyd, le sorelle McBroom, sentivamo l’esigenza di fare qualcosa di innovativo. Abbiamo contattato Andrea, grande conoscitore e amante della band, che ha accettato la nostra proposta e ha scritto questo spettacolo, tessendolo su di noi. Un onore al quale ancora stentiamo a credere”.

Il concerto-spettacolo ha debuttato nel luglio 2019 a Silvi Marina, per poi fare tappa in Toscana. Un successo da allora inarrestabile.

Terzacorsia è l’incontro giusto nel momento giusto di 4 musicisti sognatori con le idee molto chiare sul proprio futuro” racconta. Allo zoccolo duro composto da Gianluca (voce e piano), Giuseppe Cantoli (chitarra), Nicola Di Noia (basso), Alessio Palizzi (batteria), si sono aggiunti negli anni altri musicisti “per progetti paralleli agli inediti”.

Il gruppo sta lavorando al suo sesto album, che Di Febo presenta come “un disco molto ambizioso: sarà il più bello e il più originale di tutti. Allo stesso tempo, siamo impegnati con nostro grande orgoglio in vari progetti che vedono la partecipazione di ospiti importantissimi nel panorama artistico italiano: Andrea Scanzi, Andy dei Bluvertigo, Christian Iansante”.

“Shine on” sta girando tutto lo Stivale. “La collaborazione con Scanzi nasce dopo aver visto la sua intervista a Roger Waters. Avevamo esigenza di creare qualcosa di nuovo ed estremamente originale e abbiamo visto Andrea come l’artista perfetto per uno spettacolo che uscisse completamente dai canoni delle cover band. E così è stato. ‘Shine’ on vanta già numerose repliche, nonostante due anni di pandemia, e ha fatto sì che la band divenisse resident di un programma andato in onda su Loft Tv, ideato e condotto dallo stesso Andrea: ‘Amici Fragili’, ovvero la vita, la carriera e l’arte dei più grandi cantautori italiani”. Ma i Pink Floyd non sono l’unico anello di congiunzione tra Scanzi e i Terzacorsia: “Altra novità è uno spettacolo, tanto meraviglioso quanto inaspettato, su Franco Battiato, che stiamo portando in giro per l’Italia. Uno spettacolo ‘nato dall’esigenza di raccontare Battiato’, come ha dichiarato lo stesso Scanzi. Io e Andrea ci siamo trovati a parlarne ed è stato feeling immediato”.

A unire la band abruzzese ad Andy dei Bluvertigo è stato, invece, il Duca Bianco David Bowie. “È la nostra special guest nel progetto Bowie denominato Space Rebel. È stato il Duca Bianco a farci trovare. Con Andy, tuttavia, sono stati tanti gli spettacoli portati in scena al di fuori del tributo a Bowie, come il ‘We Can Be Heroes’ – un viaggio attraverso la musica progressive e psichedelica che va dagli anni ’70 ai giorni nostri – e, non ultimo, il concerto del Primo Maggio durante il quale i Terzacorsia sono stati opening act dello spettacolo di Morgan e Andy. È un artista poliedrico, un eccellente polistrumentista, amante della sperimentazione e delle contaminazioni”.

L’incontro con Christian Iansante, invece, “è avvenuto attraverso il cinema. Attore e doppiatore, fra i migliori in circolazione, collabora con noi a 360 gradi, in spettacoli sia teatrali che musicali. La sua recitazione si fonde con la nostra musica. Da Battisti ai Pink Floyd, passando per i Radiohead e anche per i Pooh, Christian è il narratore per eccellenza delle storie, dei versi e della vita di quegli artisti che noi raccontiamo in musica. Non è solo una voce, ma anche un grandissimo attore e una personalità istrionica”.

Molto fitto il calendario dei prossimi impegni che vedranno protagonisti Gianluca Di Febo e i suoi musicisti, di cui ci dà una piccola anticipazione:

“Il 28 luglio saremo all’Arena del Porto Turistico di Pescara con uno spettacolo esclusivo, inserito nel cartellone di ‘Estatica’: ‘Radio Floyd’, ovvero connessioni, sinergie e aneddoti che riguardano e accomunano i Radiohead e i Pink Floyd. La musica sarà dei Terzacorsia e sarà arricchita dalla presenza di Christian Iansante.

Il 12 agosto saremo di scena a Peltuinum con la musica dei Floyd on the Wing, mentre il 17 settembre ci esibiremo a Tour de Peliz, nella Svizzera Francese. Non mancheranno appuntamenti con Andy e gli Space Rebel e con Andrea Scanzi”.

In programma anche un nuovo tour teatrale, in partenza a settembre. Una sorpresa che sveleremo a tempo debito”.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia