Sono due fidanzati i presunti autori dello scippo ai danni di una donna anziana: i Carabinieri li hanno identificati e denunciati. Era sabato scorso, quando una 84enne di Francavilla al Mare si stava recando dal parrucchiere, come ogni sabato pomeriggio: lungo il percorso ha trovato  sul suo cammino una ragazza, senza mascherina e con occhi sbarrati, che le ha puntato un oggetto contundente intimandole di consegnarle la borsa. La donna non si è lasciata intimorire e si è rifiutata ma la ragazza le ha strappato la borsa, facendola cadere a terra, ed è fuggita con un bottino di 180 euro. I Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare sono arrivati immediatamente sul posto ed hanno e raccolto sia la testimonianza della vittima, sia quelle di alcuni passanti che avevano visto la ragazza salire a bordo di un’auto bianca, guidata da un uomo, e fuggire a folle velocità verso Pescara. Nessuno è riuscito ad annotare il numero di targa, ma le immagini delle telecamere lungo le vie di fuga sono state molto utili.I militari hanno così individuato l’intestatario dell’automobile nel padre di un giovane di Pescara, la cui fidanzata, senza fissa dimora, secondo gli investigatori corrisponde perfettamente alla descrizione della vittima. I Carabinieri hanno poi rinvenuto quell’auto bianca davanti all’abitazione del giovane. Entrambi sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Chieti.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia