C’è molta attesa per l’appuntamento di domani sera sul ring dell’Allianz Cloud (ex Palalido) di Milano. Il nostro Emanuele Cavallucci darà l’assalto al titolo italiano dei welter detenuto dal cremonese Nicolas Esposito. E’ la prima volta che il “good boy” pone in palio il titolo. L’incontro ha avuto una genesi abbastanza tormentata perché spesso Cavallucci (con il suo entourage) ha accusato l’avversario di strategie pretestuose per sottrarsi al confronto. In estate (il 28 luglio a Verbania) sembrava tutto pronto, poi il covid contagiò Esposito e vi fu un nuovo rinvio. Adesso ci siamo. La vigilia è stata caratterizzata dalle spavalde dichiarazioni di entrambi. Esposito è sicuro di farcela, analoga convinzione esprime Emanuele, particolarmente galvanizzato. Basta leggere quanto ha scritto il pugile teatino sul suo sito:

“Tutto o niente, vita o morte, vittoria o sconfitta…
Non so come andrà, so che è stato un anno TERRIBILE, forse il peggiore della mia vita, un susseguirsi di eventi spiacevoli, preoccupazioni, ansie, dispiaceri, mancanze, ma che ne sanno tutti.

Cercherò di mixare la mia rabbia, alla mia determinazione, alla mia voglia di essere ancora CAMPIONE D’ITALIA, cercherò le energie laddove ho pianto, laddove ho creduto di morire, laddove ho pensato di mollare tutto.

Questa preparazione è stata dura, durissima, ma ce l’ho fatta, ho superato situazioni drammatiche, o almeno sto imparando a conviverci e mentre scrivo, nella mia camera di Hotel a Milano, ripenso che vengo dal niente, cresciuto con poco, lottato fin dall’infanzia nelle palazzine peggiori della mia città, ma sono migliorato per me, ma anche per gli altri, ho lottato per scalare una scala sociale non indifferente, ho lottato con le mie sole forze, con il mio sudore e penso che se sono qui ho già vinto, una manifestazione di livello mostruoso, in mezzo a campioni veri, nella città più COOL D’ITALIA!!

Non mi resta che augurarmi in bocca al lupo, darmi una pacca sulla spalla e dirmi “ghigno, sei pronto a tutto, hai toccato il fondo e ne stai riuscendo, vai a fai lo spettacolo che sai fare”.

Riunione teletrasmessa da Dazn. Tutti gli sportivi chietini domani sera tiferanno per Emanuele.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia