Ari è uno dei Piccoli Comuni della provincia di Chieti scelto da Poste Italiane per presentare ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità.

L’occasione è rappresentata dall’evento “Cococcioliamoci 2021 – Sapori e Colori della nostra Terra”, che si svolgerà domani sabato 31 luglio e per la quale sono stati realizzati un annullo speciale e una cartolina che saranno presentati dal Sindaco Marcello Salerno e da alcuni rappresentanti di Poste Italiane.

Per tutti coloro che desiderano un ricordo della manifestazione, lo speciale timbro figurato e la cartolina saranno disponibili, dalle ore 18 alle ore 21.30, nello spazio temporaneo allestito in Piazza Bucciante, ad Ari.

In qualità di Sindaco del Comune di Ari, assieme alla Proloco e a tutta la Cittadinanza – ha dichiarato soddisfatto il Sindaco Marcello Salerno – siamo davvero onorati di poter ospitare questa lodevole iniziativa di Poste Italiane che permette di promuovere l’immagine e il nome del nostro paese in tutto il mondo. L’attenzione di Poste Italiane verso i piccoli Comuni, attestata sin dall’incontro con migliaia di sindaci svoltosi a Roma e al quale ho avuto l’onore di partecipare, è stata dimostrata in particolare verso la nostra Comunità poiché questo evento giunge dopo la ristrutturazione del locale ufficio postale e dopo l’installazione del Postamat, servizio essenziale per tutti i nostri cittadini. Pertanto non posso che esprimere sincera gratitudine verso tutti i vertici dell’Azienda che hanno fortemente voluto e sostenuto questa iniziativa.”

L’iniziativa filatelica è parte integrante del programma dei nuovi impegni per i Comuni italiani con meno di 5mila abitanti ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate.

L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

La realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito web www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia