L’assessore regionale  alla Sanità Nicoletta Verì e il direttore generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti Thomas Schael, invitati dal sindaco  Ignazio Rucci, hanno fatto visita al centro vaccinale provvisorio di Ripa Teatina. Il centro vaccinale, istituito in convenzione con la Asl, opera da quasi un anno accogliendo sia cittadini residenti che provenienti dai Comuni limitrofi e non solo. L’ Assessore e il Direttore Generale hanno apprezzato molto l’organizzazione del centro e il lavoro che svolge, il quale consente la vaccinazione di una media di 700 persone per ogni giornata di vaccinazione. Ancora più encomiabile è lo sforzo organizzativo in quanto basato esclusivamente su attività di volontariato sia del Personale sanitario, coordinato dal medico di medicina generale Mauro Petrucci, che del Capogruppo Marco Ricciuti che supervisiona e coordina l’attività del centro, che della Protezione Civile. Con l’occasione il Sindaco ha affrontato sia con l’Assessore Verì che con il  Direttore Schael altre due problematiche del suo territorio. “La prima- dice  Rucci- è quella dell’ ex residenza socio-sanitaria, questione ormai ultradecennale ancora insoluta, in quanto l’Amministrazione Comunale vuole percorrere la strada di un finanziamento attraverso il PNRR per la sua rigenerazione, ma per fare ciò sono indispensabili la volontà e la partecipazione sia della Azienda Sanitaria che della Regione Abruzzo. La seconda è  la carenza di medici di medicina generale, che ho già più volte portato all’attenzione delle Autorità competenti e che auspico abbia tempi molto più brevi di risoluzione”.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia