L’iperico, detta anche Erba di San Giovanni, è una pianta che cresce ovunque ci sia un campo soleggiato. Raggiunge la sua massima fioritura durante il solstizio d’estate e prende il suo nome dalla tradizione, che vuole che si raccolga il 24 giugno, ovvero il giorno di San Giovanni.

A COSA E’ UTILE?

L’iperico è una pianta antidepressiva e ansiolitica, viene impiegata in molti integratori e medicinali per il trattamento delle depressioni lievi, ma non solo, è anche una pianta amica della pelle.

L’iperico infatti ha proprietà:

– cicatrizzanti

– antinfiammatorie

– lenitive

Può essere utilizzato sulle scottature, come olio doposole, sulle ferite per aiutare la cicatrizzazione, come antirughe, in caso di psoriasi, dermatiti o eritemi.

ATTENZIONE: è fotosensibilizzante, quindi non va applicato prima dell’esposizione solare!!!!!!

IPERICO HOMEMADE: COME PREPARARE UN OLEOLITO A CASA

Se hai la possibilità di raccogliere l’iperico, ti consiglio di preparare un oleolito da tenere nella cassetta del pronto intervento.

È molto semplice:

– raccogli l’iperico fresco, lavalo e asciugalo bene

– metti i fiori in un barattolo e ricopri con olio vegetale(olio di girasole, olio di oliva…)

– lascia riposare per 40 giorni, la tradizione vuole che si lasci macerare al sole, ma l’olio potrebbe irrancidire, consiglio di esporlo al sole solo di tanto in tanto

– passati i 40 giorni, filtra l’olio, che nel frattempo sarà diventato rosso, e riponi in una bottiglia scura, in un luogo fresco e asciutto.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia