Il Ministero dell’Istruzione promuove da diversi anni iniziative di sostegno alla pratica musicale della quale riconosce la particolare valenza educativa e formativa. La pratica musicale contribuisce alla crescita equilibrata della persona e attraverso una più armoniosa utilizzazione delle varie capacità della mente umana, favorisce e migliora l’apprendimento promuovendo l’integrazione fra diverse componenti, quella logica, quella percettivo-motoria e quella affettivo-sociale.

Sulla base delle indicazioni e delle proposte pervenute dal Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della Musica per tutti gli studenti, presieduto dal Prof. Luigi Berlinguer, il Ministero continua nello sviluppo di programmi di ricerca volti a costruire esperienze ed attività musicali che abbiano il carattere della trasferibilità sul piano didattico e su quello organizzativo, programmi divulgativi e di politica culturale, sostenuti da significativi interventi formativi per docenti di musica di ogni ordine e grado organizzati in collaborazione con INDIRE e visibili, per la consultazione e per interazioni sul sito www.musicascuola.indire.it

Nel quadro qui delineato e in considerazione della situazione di emergenza COVID-19 si inserisce l’organizzazione anche per questo anno scolastico della “Settimana nazionale della musica a scuola”. Il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, per fornire un concreto segnale dell’importanza strategica della pratica musicale come fattore educativo dei giovani, ha organizzato in collaborazione con INDIRE dal 9 al 14 maggio 2022 la XXXIII Rassegna nazionale delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado “La musica unisce la scuola”.

In questa settimana le scuole hanno l’occasione di testimoniare l’importanza delle attività musicali che esse realizzano nel corso dell’intero anno scolastico e possono capitalizzare le numerose esperienze artistiche singole o collettive svolte dagli allievi di ogni età delle scuole di ogni ordine e grado. Le scuole possono inoltre promuovere gli eventi che organizzano durante la settimana della musica compilando specifico form disponibile all’indirizzo https://lamusicaunisce.indire.it/.

Il Ministero dell’Istruzione, alla luce delle limitazioni imposte dalle disposizioni legislative volte a contenere il contagio da COVID-19, intende quindi dare la possibilità alle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado di condividere le attività musicali poste in questo anno scolastico 2021-2022, realizzate anche con modalità a distanza, offrendo un contesto di riflessione per i docenti e studenti su pratiche didattiche innovative di apprendimento musicale a scuola.

La Rassegna, il cui coordinamento per il Ministero dell’Istruzione è affidato alla Prof.ssa Annalisa Spadolini (annalisa.spadolini@istruzione.it), coordinatrice del Nucleo operativo del Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, si svolgerà sul portale https://lamusicaunisce.indire.it/ organizzato secondo le modalità indicate in un apposito regolamento. e per tutta la settimana accoglierà in una programmazione giornaliera:

– momenti di formazione per i docenti attraverso webinar e seminari in streaming;

– trasmissione di video inviati dalle istituzioni scolastiche a documentazione delle attività musicali svolte nell’anno scolastico 2021-2022 o nell’anno scolastico 2020-2021, purché non già presentate nella precedente edizione della settimana della musica a scuola;

– presentazione di buone pratiche di attività in rete, proposte dagli Uffici Scolastici Regionali.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia