E’ risultato positivo all’alcool test con un tasso di 3 volte superiore al limite massimo ed è stato denunciato a piede libero alla procura di Lanciano per lesioni stradali gravissime e guida in stato di ebbrezza, mentre l’auto è stata sequestrata, l’uomo di 52 anni di Ortona, un operaio, che ieri sera a San Vito Chietino alla guida di una Opel Corsa, ha investito un padre e la figlia di 7 anni. L’uomo è ricoverato a Chieti con ferite non gravi mentre la bimba è ricoverata in ospedale a Pescara in prognosi riservata. I rilievi sul luogo dell’incidente sono stati eseguiti dai Carabinieri della Stazione di San Vito Chietino e da un equipaggio dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Ortona.

Lascia un commento

Devi essere loggato in per commentare la notizia